Dopo aver acquistato uno spazio Web, se si è decisi a iniziare un blog professionale è possibile facilitare il processo di creazione e gestione dei contenuti usufruendo di CMS che si offrono in maniera ottimale allo scopo. Uno dei migliori è WordPress, e la sua installazione manuale è più semplice di quello che si pensi. Per inserire nel proprio spazio un blog modello WordPress bisogna creare un database MySQL tramite alcune procedure di configurazioni piuttosto rapide, se si sa dove mettere le mani.

Primi passi

La prima cosa da fare è collegarsi al sito di WordPress e scaricare il pacchetto di installazione del CMS, disponibile cliccando sul tasto arancione con la scritta “scarica WordPress”. Subito dopo bisogna accedere al pannello di controllo del dominio che ci fornisce lo spazio e creare un nuovo database MySQL. Le opzioni per avviare la procedura variano da un hosting all’altro. Nella procedura guidata successiva bisognerà inserire il nome da assegnare al database, quindi un nome utente ed una password per poterlo gestire.

How to install WordPress

Installazione di WordPress

Adesso, il passo successivo è cercare la posizione del download del file di WordPress, solitamente un file .zip che va estratto, quindi bisogna rinominare il file wp-config-sample.php in wp-config.php ed utilizzare Blocco Note o un altro editor di testo per aprirlo. Ci saranno alcune stringhe da sostituire, qui di seguito elencate:

“database_name_here” nella stringa (DB_NAME, database_name_here) va sostituita col nome del database del proprio hosting

“username_here” nella stringa (DB_USER username_here) col nome utente dell’amministratore. Stessa cosa vale per “password_here” nella stringa successiva, da sostituire con la password del proprio database

“localhost” nella stringa DB_HOST va sostituito con l’indirizzo del database MySQL.

Il prossimo gruppo di stringhe:

define(‘AUTH_KEY’,         ‘put your unique phrase here’);

define(‘SECURE_AUTH_KEY’,  ‘put your unique phrase here’);

define(‘LOGGED_IN_KEY’,    ‘put your unique phrase here’);

define(‘NONCE_KEY’,        ‘put your unique phrase here’);

define(‘AUTH_SALT’,        ‘put your unique phrase here’);

define(‘SECURE_AUTH_SALT’, ‘put your unique phrase here’);

define(‘LOGGED_IN_SALT’,   ‘put your unique phrase here’);

define(‘NONCE_SALT’,       ‘put your unique phrase here’);

va sostituito con quelli disponibili alla pagina https://api.wordpress.org/secret-key/1.1/

quindi bisogna aggiungere due caratteri alle lettere wp nella stringa $table_prefix=wp_ (esempio wp56_).

L’ultimo passaggio è quello di salvare il file.

Fase finale

Fatto questo basterà tornare nel pannello di controllo del proprio hosting, aprire il Gestore File o Upload e caricare tutti i file della cartella di WordPress direttamente nella directory principale del sito.

Per la prima procedura di configurazione del proprio blog basterà aggiungere all’indirizzo del proprio spazio “/wp-admin/install.php” ed il gioco è fatto.