WordPress è definito un CMS, un sistema di gestione dei contenuti, in pratica uno spazio in cui sviluppare e gestire ogni sorta di attività, e negli anni ha implementato diversi sistemi dovuti a continui sviluppi che permettono agli utenti di realizzare varie tipologie di siti.

La creazione di un sito di E-Commerce era resa apparentemente ostica da vari plug-in che risultavano di difficile utilizzo oppure non erano ben integrati nel sistema stesso, ma la soluzione è arrivata dall’implementazione di WooCommerce, un nuovo plug-in realizzato dal gruppo WooThemes, che nel tempo ha sviluppato e venduto centinaia di temi che poi hanno voluto raccogliere in un unico plug-in, WooCommerce appunto.

WooCommerce

Attraverso WooCommerce è possibile vendere prodotti di manifattura grazie alla gestione dell’inventario e ad un sistema di spedizioni, oppure prodotti digitali tramite la gestione delle distribuzioni via mail.

Installazione e configurazione

Per scaricare il plug-in di WooCommerce sarà sufficiente cercarlo nella directory plugins di WordPress, caricarlo nella cartella dei propri plugins personali ed attivarlo. Una volta attivato si passerà alla installazione delle pagine del plugins, necessarie per il funzionamento della propria attività: Carrello, Cassa (che comprende Checkout e Order recived) e pagine per gestire gli account (con opzioni per cambiare Password, perdita di password, visualizzazione dei propri ordini ecc.) Per visualizzare tutto l’insieme come un unico template sarà sufficiente crearlo duplicando la pagina “page.php” e rinominarla “woocommerce.php”, aprire quindi la pagina con un editor come Blocco Note e sostituire il loop con la stringa:

<?php woocommerce_content(); ?>

In questo modo visualizzeremo in soluzione unica sia la pagina shop, le categorie dei prodotti ed il singolo prodotto. Adesso dovremmo settare le impostazioni di vendita attraverso il pannello General: da lì possiamo selezionare il paese (Italia in questo caso) e la moneta (Euro). Le modifiche vanno salvate di volta in volta. Nella sezione Payment Gateways, attraverso il pulsante paypal, possiamo inserire la mail del nostro conto paypal, o del conto dove vogliamo arrivino i soldi delle vendite: la mail va inserita nel campo “Email paypal” e “Reciver paypal”, inoltre va deselezionata la voce Sandbox Paypal che serve unicamente per fare dei test.

Aggiunta di prodotti

Per inserire il primo prodotto basterà cliccare sul menù Prodotti e quindi sul pulsante Aggiungi prodotto. Seguendo le istruzioni, si dovrà inserire titolo, descrizione del prodotto e (preferibilmente) una sua immagine. L’ultimo passo è cliccare su Pubblica, ed il nostro E-Commerce sarà ufficialmente avviato.